«Sì alla Pace, no alla NATO», la campagna del World Peace Council contro il vertice NATO a Varsavia

Inizia la campagna del WPC, Consiglio Mondiale per la Pace, contro il Vertice NATO l'8 e 9 Giugno 2016 a Varsavia (Polonia). Tratto da In defense of communism. Traduzione a cura del blog.

Con un evento di solidarietà presso il cinema 'Alkyonis', il Comitato Greco per la pace internazionale e la distensione (EEDYE - Greek Committee for International Peace and Detente) ha accolto i membri della Segreteria del Consiglio mondiale per la Pace (WPC - World peace council), che si è riunito ad Atene il 27 e 28 Maggio. L'evento ha visto la partecipazione di Giorgos Marinos, componente del'Ufficio Politico del CC del KKE (Partito Comunista di Grecia), l'ambasciatore di Cuba in Grecia Osvaldo Cobacho Martinez, il console dell'ambasciata di Palestina, come pure i rappresentanti di diversi comitati di pace di tutto il mondo. Il Segretariato del Consiglio Mondiale della Pace si è riunito venerdì con i due principali oratori, tra cui il Presidente del WPC Socorro Gomes e Thanasis Pafilis, Segretario Generale del WPC. All'incontro hanno partecipato rappresentanti provenienti da svariati Paesi, tra cui Brasile, USA, Cuba, Portogallo, Cipro, Palestina, Siria, India, Nepal, Sud Africa, Congo, Polonia, Turchia ed Israele. La questione principale è stata la preparazione del congresso del WPC che dovrebbe tenersi a Sao Luis in Brasile, dal 17 al 20 novembre di quest'anno. Inoltre, il  Segretariato ha pianificato nuove iniziative di azioni anti imperialiste e manifestazioni contro la guerra. Socorro Gomes ha sottolineato, poi, l'importanza della campagna per lo scioglimento della NATO, sottolineando il suo ruolo distruttivo sui popoli. Il picco di questa campagna saranno le attività anti NATO l'8 e 9 giugno, durante il vertice NATO a Varsavia. 

Commenti