martedì 17 maggio 2016

Turchia, il lavoro politico del Partito Comunista e la presenza nei cortei del Primo Maggio

Traduzione della nota stampa del Partito Comunista di Turchia (KP) sul lavoro politico che ha portato ad esprimere una rilevante presenza ai cortei per le celebrazioni del Primo Maggio

Il Partito Comunista della Turchia (Komünist Parti) ha celebrato la festa dei lavoratori, primo maggio, nei giorni in cui si fa fatica a costruire il futuro del Paese, in cui prevale il buio integralista. 

Il KP aveva chiamato a raccolta la classe operaia della Turchia per farla aderire al partito contro i settori fondamentalisti, imperialisti, capitalisti e dittatoriali.
In risposta alla chiamata, le masse si sono riunite sotto le fila del partito comunista a Istanbul, Ankara, Izmir, Samsun, Eskişehir, Edirne, Çanakkale e Mersin.
Alle manifestazioni del Primo Maggio, infatti, il Partito Comunista ha visto il frutto dei risultati del recente lavoro politico, che ha fatto sì che i cortei del KP siano stati i più partecipati e più grandi  delle manifestazioni del Primo Maggio, in ogni città in cui il partito ha partecipato. Il KP è stato rappresentato, inoltre, anche in Germania e in altre città d'Europa nelle celebrazioni del Primo Maggio.





Nessun commento:

Posta un commento