venerdì 3 giugno 2016

«Il capitalismo, anche se vestito di seta, sempre capitalismo rimane»

Traduzione del post del Partito Comunista dei popoli di Spagna, in previsione delle elezioni del 26 Giugno nella Penisola iberica. 

Podemos e Izquierda Unida presentano un programma che non mette in discussione il potere delle grandi imprese e delle sue istituzioni politiche. Un programma che continua a metterci sui binari dei dettami dell'UE e dell'Euro, un programma che ci condanna alla guerra imperialista della NATO, un programma che estende le reminiscenze feudalico-monarchice in Spagna, un programma che ci lega alle decisioni di IBEX35 (L'IBEX-35 è un indice della Borsa di Madrid, comprendente i 35 titoli a maggiore capitalizzazione, ed è il segmento più importante di tale borsa. Legato all'IBEX 35 è il MEFF - Mercado Español de Futuros Financieros), che tratta i futures e le opzioni sui titoli dell'indice IBEX 35. che rappresenta lo 0,1% più ricco della popolazione, un programma che non  vede la classe operaia al centro delle decisioni politiche ed economiche. Podemos e Izquierda uni può riempire il Paese con i colori dei cuori ma con il suo programma politico le famiglie dei lavoratori continueranno a soffrire la disoccupazione, l'insicurezza, la mancanza di alloggi, di pensioni e servizi pubblici. Perché il capitalismo, anche se vestito di sta, sempre capitalismo rimane. Non basta un cambio, serve una rivoluzione.

Logo dell'alleanza elettorale fra Podemos e Izquierda Unida

Nessun commento:

Posta un commento