lunedì 6 giugno 2016

Partito Comunista di Malta: appello alla solidarietà nei confronti degli immigrati

Traduzione della nota stampa del Partito Comunista Maltese

Il Partito Comunista di Malta è molto deluso da come l'Europa sta affrontando il tema dell’immigrazione. La chiusura delle frontiere, la crescente popolarità dei partiti di estrema destra, la quantità di migranti che perdono la proprio vita nel Mediterraneo e la mancanza di coscienza di classe nei confronti del tema dell’immigrazione sono tutti segnali di una società in declino. «Per quanto riguarda l’immigrazione, Lenin disse che la borghesia incita i lavoratori di una nazione contro quelli di un altro Paese nel tentativo di mantenerli disuniti. Questo è ciò che sta accadendo in Europa, ora, con l’emergere dei partiti di estrema destra», ha dichiarato Victor Degiovanni, segretario del Partito. Il Partito Comunista di Malta ha, poi, espresso solidarietà ai volontari che lavorano all’Integra Foundation Dinja Wahda (‘Un mondo’) centro d’accoglienza della Valletta la cui entrata nei giorni scorsi è stata macchiata da una svastica.

Nessun commento:

Posta un commento