sabato 16 luglio 2016

Ucraina, ordinaria repressione nei confronti dei comunisti

Il dipartimento internazionale del PCU (Partito Comunista Ucraino) ha riferito che la conferenza stampa del Segretario Petro Symonenko è stata oggetto di un attacco da parte di militanti fascisti. L’ingresso dell’edificio dell’agenzia stampa che ha ospitato l’evento è stato bloccato da trenta militanti del battaglione Azov. Symonenko aveva l’intenzione di indire una conferenza stampa dal titolo: «Il governo ha iniziato la repressione contro i dirigenti e gli attivisti del Partito Comunista».
I fatti sono avvenuti venerdì 14 Luglio.

Questo il video girato e messo in rete dai giornalisti dell'agenzia Golos bloccati dai fascisti all'interno della struttura 

Боевики "Азова" блокируют редакцию ИА ГолосUA - 14.07.2016 - 1 from КПУ on Vimeo.

Nessun commento:

Posta un commento