Prevenire la distruzione dello Stato Ucraino (documento ufficiale del Partito Comunista Ucraino)

Traduzione dell'articolo apparso sulla "Rivista comunista internazionale" - Il Partito Comunista Ucraino (PCU) ha pubblicato, il 5 dicembre 2016, un rapporto dettagliato che analizza la situazione attuale propone - di conseguenza - misure concrete al fine di evitare «la distruzione dello Stato ucraino». 

Il Presidium del CC del Partito Comunista Ucraino ha pubblicato un rapporto dettagliato sulla situazione in Ucraina. Tale documento include alcune misure concrete al fine di superare la crisi politica del Paese. Nella prima parte della relazione sono stati esaminati i primi tre anni del regime attuale ucraino, descritto come «tre anni di (dominio) nazionalistico-oligarchico» e la sua azione. Sono poi stati esaminati i costi di tre anni di aggressività economica, politica ed ideologica ai danni della popolazione ucraina.
Secondo il PCU i tre anni trascorsi sono stati caratterizzati dalla glorificazione del nazismo; dall’aggressione contro il passato comunista, l’ideologia comunista e il partito comunista stesso; dalla guerra contro il popolo delle Repubbliche di Donetsk e Lugansk e dagli attriti con la Federazione Russa, la cui interruzione dei rapporti diplomatici ha fatto sì che il paese precipitare in una crisi senza precedenti.
Nella seconda parte del rapporto del PCU si descrivono alcune misure urgenti per superare l’attuale crisi, di seguito viene riportato un breve elenco: 
  1.  fine della guerra in Donbass, rinsaldare rapporti con la Federazione Russa;
  2.  assumere il ruolo di status neutrale e non allineato nelle relazioni internazionali;
  3.  partecipare tanto all’EU quanto all’Unione Eurasiatica per quel che concerne il dibattito riguardo il superamento della crisi economica del Paese;
  4.  la ristrutturazione della 'Forma-Stato-Ucraina' sulla base di un sistema federalista mantenendo una specialità (regionale) su Donetsk e Lugansk;
  5.  istituzione di nuova legge elettorale che elimini l’attuale sistema misto al fine di promuovere un sistema totalmente proporzionale
  6.  aumentare il potere del Parlamento
  7.  abolizione del Presidenzialismo
  8.  eliminazione della detenzione illegale di armi; 
  9.  fine dello svilimento delle verità storiche: combattere il revisionismo
  10.  attuare immediatamente e senza ritardi il dispositivo della Commissione di Venezia che prevede di rivedere le leggi sulla decomunistizzazione, fortemente violate dalla Costituzione, portarle in conformità con la Costituzione dell’Ucraina e con le pratiche democratiche degli Stati Europei

Clicca qui per leggere il documento integrale redatto dal PCU (in inglese)

Commenti