domenica 1 gennaio 2017

Corea del Nord, solidale per la 58esima volta con Cuba socialista

Il leader nordcoreano Kim Jong Un ha inviato un messaggio di auguri e congratulazioni al Governo di Cuba per il 58° anniversario della Rivoluzione: la ricorrenza si festeggia oggi, nell’isola caraibica, insieme all’avvento del nuovo anno, come hanno riportato i media ufficiali. Kim Jong Un «ha ratificato il sostegno e la propria solidarietà della Repubblica Democratica Popolare di Corea nei confronti del processo rivoluzionario cubano», ha riportato l’agenzia di stampa dello Stato ‘Prensa Latina’. «Siamo sulla stessa linea di combattimento da sempre, soprattutto quando si tratta di contrastare le brutali manovre dell’imperialismo», riporta il testo d’agenzia. Il Leader nordcoreano ha ribadito come il proprio Paese e Cuba abbiano relazioni solide che sapranno «rafforzare e sviluppare costantemente, sulla strada della vittoria, per  l’indipendenza antimperialista e per il socialismo». «Auguriamo i nostri più sinceri auguri affinché il Presidente Raul Castro, il Governo, il Partito Comunista e il popolo di Cuba possano continuare a raggiungere risultati eccellenti in ogni ambito», conclude la lettera. 
La Corea del Nord mantiene un rapporto storico con Cuba che risale al 1960. Attualmente, entrambi i Paesi hanno stretto vari accordi di cooperazione in materia di istruzione, scambi commerciali, riguardo il settore petrolifero e quello dell'agricoltura . Lo scorso maggio, Raul Castro, poi, ha ricevuto a L’Avana Kim Yong Chol (membro dell’Ufficio Politico del Partito del lavoro della Corea del Nord) il quale ha portato i saluti da parte di Kim Jong Un. Contestualmente, il leader nordcoreano ha ricevuto a Pyongyang, nel mese di luglio dello stesso anno (quello appena trascorso nda), il VicePresidente di Stato di Cuba, Salvador Valdes Mesa.

Mp

Nessun commento:

Posta un commento