I comunisti maltesi contro l'accordo raggiunto dall'UE riguardo i migranti

Il Partito Comunista maltese condanna l’accordo raggiunto dall’UE a Malta in materia di immigrazione, accordo raggiunto - peraltro - per cercare di tagliare la rotta migratoria della Libia verso l’Europa. Il PKM condanna anche i due principali partiti di Malta e il loro sostegno alle politiche dell’Unione Europea e invita tutte le forze progressiste e di sinistra ad unirsi per manifestare il proprio dissenso nei confronti di quest’accordo, approvato invece da parte dei laburisti (Labour party) e dai nazionalisti (Nationalist Party).

Commenti