martedì 5 settembre 2017

Finlandia: aumentano le disuguaglianze, lo studio dell'Alleanza di sinistra/verde finlandese

«Il calcolo mostra nero su bianco che la politica governativa danneggia le persone a basso reddito il cui potere d’acquisto si sta deteriorando. A differenza di quanto il ministro delle finanze Petteri Orpo sostiene, in Finlandia c’è stata una ancor più netta divisione durante gli anni di governo Sipilä (2015-2018). Il Governo ha scelto di utilizzare le proprie risorse e le proprie entrate, infatti, principalmente per gli alti redditi a discapito delle fasce meno abbienti». Così in una nota Li Andersson, Presidente del Vasemmisto, alleanza di sinistra/verde finlandese. Lo studio presentato dai parlamentari del Vasemmisto rappresenta come il governo di «Juha Sipilä abbia aumentato la disparità di reddito in Finlandia», si legge in un comunicato del 4/9/2017 sul sito dell’Alleanza di sinistra/verde finlandese

Vasemmisto, elezioni municipali, Partito Comunista Finlandese

Il Vasemmisto, che se sarebbe più corretto usare il nome per esteso ovvero Vasemmistoliitto, è il quinto partito politico finlandese le cui percentuali si aggirano fra l'8% e il 9%. Alle municipali tenutesi a cavallo fra marzo e aprile il partito, infatti, ha avuto un significativo incremento, attestandosi all'8,8% di voti, caratterizzandosi come unica organizzazione politica, assieme al Partito Verde finlandese, che abbia aumentato i propri voti.

Suomen Komunisten Puoluen
Partito Comunista Finlandese
Bene anche, complessivamente, il Partito Comunista Finlandese: dopo cinque anni senza una presenza elettorale di questo tipo, riesce ad eleggere 2 consiglieri in due municipalità e ottenendo quasi 8.000 voti

Nessun commento:

Posta un commento