Il Partito Comunista Portoghese e la campagna per le "autarquicas" (le elezioni amministrative)

di João Freitas 

Jerónimo de Sousa ha iniziato il 16 settembre, a Vendas Novas, la propria campagna che lo condurrà attraverso nove contee e distretti nei quartieri di Évora e Beja - come anche in Alentejo. 
Nel corso delle prime battute della campagna appena intrapresa, il segretario del PCP Jerónimo de Sousa ha accompagnato João Teresa Ribeiro, candidata della C.D.U. (Coligação Democrática Unitária) al municipio di Vendas Novas. Sousa e Teresa Ribeiro hanno avuto modo di entrare in contatto con la popolazione del posto e chiacchierare con i commercianti locali, così da mantenere saldo il rapporto fra i militanti dei due partiti (PCP - PEV, Partito Comunista Portoghese, Partito Ecologista Verde) con i più vari strati della popolazione. Tra i cento attivisti e sostenitori che guidavano l'entourage, era presente Clarisse Fernandes (candidata al Consiglio Comunale), César Florindo e Júlio Boavista (entrambi candidati ai consigli Vendas Novas e Ladeira). Il motto di questa marcia era “Vendas Novas merita di più e meglio”

Nel programma elettorale che i militanti stanno distribuendo, la CDU propone di sviluppare i servizi di igienizzazione e pulizia delle strade, migliorare la rete stradale e la pianificazione urbana, rinvigorire e sostenere attività sportive, culturali e di svago tanto a sostegno dei più anziani quanto nei confronti di quelli più giovani. Oltre a questo, la promozione del commercio locale e delle industrie, il sostegno all'istruzione e ai pompieri volontari fino all'assistenza per l’acquisto di medicinali. 
Un manifesto elettorale della CDU (Coligação Democrática Unitária - 
Alleanza Democratica Unitaria) per le vie di Lisbona - Novembre 2015 © ph. Marco Piccinelli
La CDU mira a conquistare i comuni perduti 4 anni fa. È stata questa la frase pronunciata da João Teresa Ribeiro, accompagnata dal segretario generale del PCP e dal deputato eletto ad Évora all'Assemblea della Repubblica (João Oliveira). Senza sostenere alcun intervento nel corso della campagna, Jerónimo de Sousa ha dato solo brevi dichiarazioni ai media durante il percorso per le città sopra citate. Incalzato da una stazione radio locale, Jerónimo de Sousa non ha negato la volontà di riconquistare Vendas Novas e riportarla in seno al progetto della CDU. 

D'altro canto, ricorda che la sua presenza, come anche quella del PCP non si esaurisce solo nell’ambito della campagna elettorale, evocando la forte presenza di leader e deputati eletti per la difesa dei diritti e degli interessi della popolazione locale, soprattutto nelle (tardive) proteste tardive per la difesa dei diritti della salute. 

Per quanto riguarda le notizie nazionali, circa la situazione finanziaria del debito portoghese valutata da un'agenzia di rating finanziaria, Jerónimo de Sousa ha dichiarato che la cosa più importante è quella di riconquistare la sovranità del Paese e non il rating millantato dagli speculatori. Nell’appena trascorso fine settimana, il percorso del Segretario Generale del Partito continua nel distretto di Évora, con una riunione a Montemor-o-Novo, una sessione in Androal e una cena a Borba.

Commenti