Groenlandia: riconfermato Jess Berthelsen alla guida del più grande sindacato del Paese

Negli ultimi giorni del 2017 si è svolto il congresso della SIK (la più grande organizzazione sindacale groenlandese) presso l'Hotel Arctic a Ilulissat. All'assemblea congressuale vi hanno preso parte delegati provenienti da 24 dipartimenti locali, denominati SIP.

I temi discussi sono stati molteplici a partire dalla considerazione di un «sistema sociale più flessibile» e «dalla necessità di sviluppare il settore della pesca, in modo che una maggiore lavorazione delle materie prime determini una più grande stabilità della produzione a vantaggio delle numerose famiglie di lavoratori del settore», come viene riportato dal comunicato stampa a margine del Congresso. In questo modo, secondo la dirigenza del sindacato: «La Groenlandia diventerà più attraente per gli investitori stranieri e il business minerario finalmente potrà terminare, anche e soprattutto per quanto riguarda i metalli preziosi presenti nel Sud della Groenlandia».

«Insieme siamo più forti», il motto della SIK in kalaallisut

Il presidente della SIK Jess G. Berthelsen è stato rieletto e guiderà il sindacato per i prossimi quattro anni come presidente federale dell'organizzazione dei lavoratori. La riconferma è stata ratificata nel congresso tenutosi negli ultimi giorni del 2017.
Berthelsen è stato eletto data l'assenza di un contro-candidato ed è il presidente più longevo del sindacato: la sua presidenza dura da 27 anni, da quando è stato eletto per la prima volta nel 1990. 
«Ad ogni modo sono presenti nuovi membri nella dirigenza», si legge in una nota della SIK.

Il riferimento è a Else Jonna Villadsen, Jørgen Vetterlain, Elisabeth Hansen, Josef Therkildsen, Jakob G. Motzfeldt, Ali Qujana Fleischer mentre Sofie Svendsen è stata rieletta. Il vice presidente della SIK è Ludvig Larsen, già segretario della SIP-NUUK e già componente del comitato esecutivo dal 2013.

La presidenza eletta della SIK

La manifestazione d'apertura del Congresso fuori dall'Hotel Artic di Ilulissat




Commenti